BRESCIA

CORSO DI AGGIORNAMENTO FONTI ENERGIA RINNOVABILE

Destinatari: 

Il decreto ha raggruppato in due macro categorie la formazione:

- Impianti termo idraulici:

  • Biomasse per usi energetici;
  • Pompe di calore per riscaldamento, refrigerazione e produzione acs;
  • Sistemi solari termici


- Impianti elettrici:

  • Sistemi fotovoltaici;

 

Contenuti: 

MODULO TEORICO:

  • Formazione propedeutica alla parte tecnico-pratica, concerne l’inquadramento generale delle problematiche legate allo sfruttamento delle fonti energie rinnovabili nel panorama nazionale ed europeo, con gli opportuni richiami di normativa generale, tecnica e di sicurezza riguardanti l’installazione e la manutenzione, anche straordinaria, di impianti alimentati da FER.

Durata modulo: 8 ore

Principali contenuti: 
- Protocolli internazionali, norme europee, nazionali e regionali di riferimento;
- Evoluzione del mercato delle Fer. Incentivi fiscali, innovazione delle tecnologie;
- Norme tecniche;
- Libretti d’impianto;

MODULO PRATICO:
Formazione a carattere tecnico pratico si suddivide in due lezioni, in aula attrezzata (macro tipologia TERMOIDRAULICA) e in laboratorio attrezzato (macro tipologia ELETTRICA), dimostrative ed esemplificative relative ai processi di lavoro dell’installatore, specificatamente per gli impianti FER facenti parte della macro tipologia.

Durata modulo: 8 ore

Principali contenuti: 
- Impiantistica FER: schemi tecnici, scelta della componentistica e assemblaggio;
- Controllo e modalità di messa in esercizio e funzionamento dell’impianto;
- Misurazione e verifiche funzionali;
- Manutenzione ordinaria e straordinaria, efficientemente dell’impianto.

Ricordiamo che tutti i responsabili tecnici delle imprese abilitate prima del 4 agosto 2013 che installano o fanno interventi di manutenzione straordinaria a impianti FER, sono tenuti a frequentare un corso di aggiornamento di 16 ore ogni tre anni;

Vi precisiamo che la scadenza per il corso di aggiornamento di 16 ore è stata confermata al 1° Agosto 2016 pertanto le imprese che non hanno assolto l’obbligo della formazione necessaria non possono più proseguire l’attività di installazione e manutenzione straordinaria di impianti ad energia rinnovabile – impianti FER e rilasciare quindi la dichiarazione di conformità.

 

Durata e orario: 

16 ore
In caso di imprese che devono mantenere i requisiti per entrambe le macro tipologie: 24 ore
 
 

Certificazione rilasciata: 

Al termine del percorso formativo, che prevede una verifica di apprendimento finale, ASSOPADANA CLAAI rilascerà un attestato di competenza specifico per la macro tipologia scelta: la registrazione dei corsi nel sistema informatico della Regione Lombardia consentirà alla Camera di Commercio di accedere alla banca dati dove è registrata l’avvenuta formazione e procede quindi all’aggiornamento della visura camerale.

Riferimenti Normativi: 

Formazione obbligatoria impiantisti Fer - Fonti Energia Rinnovabile
Con l’approvazione del Decreto Regionale 8711 del 21/10/2015 viene ufficialmente definita la formazione obbligatoria per il mantenimento dell’abilitazione all’installazione e manutenzione straordinaria di impianti “FER” (Fonti Energia Rinnovabile).
Un’impresa che opera su queste tipologie di apparecchi, e che ha visto riconosciuti i requisiti professionali del responsabile tecnico entro il 3 agosto 2013, deve effettuare un corso di aggiornamento di 16 ore ogni tre anni (prima scadenza 31 luglio 2016).

Data Esecuzione: 
Lun, 03/04/2017 - 17:30

CORSO CEI - Manutenzione di cabine elettriche MT/BT del cliente finale

Destinatari: 

Il corso è destinato a personale in possesso della formazione indicata della Norma CEI 11-27, che ha ricevuto il riconoscimento di PES (persona esperta) o PAV (persona avvertita).

 

Contenuti: 
  • Cenni su nuova CEI 11-27 edizione 2014
  • Premessa e contenuti essenziali della Norma CEI 78-17
  • Esame delle tipologie e dei principali componenti di cabina MT/BT
  • Progettazione e gestione della manutenzione
  • Analisi delle schede di manutenzione
  • Esecuzione degli interventi
  • Documentazione
  • Esempi
  • Test di verifica

 

Durata e orario: 

8 ore
 

Certificazione rilasciata: 

Al termine del corso verrà consegnato l’Attestato di frequenza individuale ad ogni partecipante con verifica di apprendimento.

Riferimenti Normativi: 

Il corso fornisce le conoscenze essenziali per la manutenzione delle cabine elettriche MT/BT dei clienti finali, sulla base della nuova Norma CEI 78-17 edizione 2015 “Manutenzione di cabine elettriche MT/BT del cliente finale”.

Per tutti gli impianti elettrici, infatti, ricorre l’obbligo della manutenzione, come disposto dalla vigente legislazione e normativa tecnica. Inoltre la norma è raccomandata dall’AEEG (Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas) ai clienti e alle altre utenze alimentate in media tensione di qualsiasi potenza disponibile e con qualsiasi tipologia di impianto per l’esecuzione della manutenzione dei propri impianti.

Data Esecuzione: 
Ven, 25/03/2016 - 13:30

Corso GESTIONE RISORSE UMANE

Obiettivi: 

Il corso ha lo scopo di approfondire gli aspetti psicologici della gestione delle Risorse Umane, focalizzandosi sui processi di valutazione. Più nel dettaglio ci si prefigge di sviluppare competenze sulle procedure e tecniche di taglio psicologico inerenti: la valutazione delle prestazioni e del potenziale (in ottica di sviluppo del personale) ed il reclutamento e la selezione del personale.

Contenuti: 

Ricerca e selezione

  • Conoscere le differenti fasi del processo di selezione
  • Ruolo dei differenti attori nel percorso di ricerca e selezione
  • Tappe del colloquio di selezione


Sviluppo delle competenze chiave: progettazione e gestione della formazione in azienda

  • Utilizzare una mappa delle professioni e delle competenze
  • Evoluzioni dei ruoli e competenze chiave da sviluppare
  • Preparare un piano di sviluppo di competenze
  • Analizzare e diagnosticare la qualità dei propri collaboratori
  • Individuare aree forti, aree da potenziare, aree da migliorare


Comunicazione interna ed esterna

  • Comunicazione interna: come gestirla al meglio
  • Il processo di comunicazione interpersonale ed aziendale
  • Il lavoro di gruppo: come creare squadra


Clima e benessere organizzativo

  • Definire il clima organizzativo
  • Comprendere le componenti del clima organizzativo
  • Fasi di un processo di rilevazione del clima aziendale


 

Durata e orario: 

9 ore

Certificazione rilasciata: 

Al termine del corso verrà consegnato l’attestato di frequenza ad ogni partecipante.

Data Esecuzione: 
Mer, 28/10/2015 - 18:00

Corso di Italiano per stranieri

Destinatari: 

Il corso è rivolto a tutti coloro che desiderano apprendere la lingua italiana per migliorare il proprio inserimento nel tessuto sociale nel quale vivono e per favorire il proprio ingresso nel mondo del lavoro.

Cittadine/i straniere/i di diverse fasce d'età già provviste/i o in attesa di permesso di soggiorno e di età non inferiore ai 15 anni compiuti.

Obiettivi: 

ASCOLTO

  • Ascoltare e comprendere messaggi e annunci brevi, chiari e semplici;
  • Comprendere semplici informazioni su come andare da un luogo ad un altro, a piedi;
  • Estrarre informazioni essenziali da brevi e semplici dialoghi su argomenti di vita quotidiana;
  • Ascoltare e comprendere brevi racconti relativi ad esperienze concrete vissute da altri, con il supporto di immagini, cogliendone il contenuto globale e individuando le persone coinvolte;
  • Ascoltare e comprendere brevi e semplici fiabe lette o raccontate dall’insegnante con il supporto di illustrazioni o drammatizzazioni, comprendendone il contenuto globale, ed individuando personaggi, luoghi e azioni;
  • Ascoltare e comprendere semplici descrizioni di oggetti, luoghi, persone formulando domande per l’individuazione dell’oggetto descritto e completando griglie predisposte dall’insegnante;
  • Cogliere le informazioni essenziali di un programma televisivo;


PRODUZIONE E INTERAZIONE ORALE

  • Ampliamento della conoscenza lessicale in base alle esperienze e alle tematiche conosciute con nomi, verbi e aggettivi adeguati al contesto
  • Presentarsi e presentare qualcuno, in situazioni formali o informali.
  • Descrivere semplicemente abitudini e gusti, motivandone la scelta
  • Fare una breve e semplice esposizione preparata su argomenti di carattere quotidiano
  • Chiedere e dare informazioni sull’ubicazione di un luogo, su un percorso da seguire, sui mezzi di trasporto da prendere.
  • Capire e chiedere semplici informazioni sul funzionamento di un’apparecchiatura o un oggetto di uso quotidiano (telefono, lettore DVD, computer) utilizzando il tempo presente.


LETTURA

  • Leggere in modo lento e chiaro
  • Usare i toni adatti alla punteggiatura
  • Leggere e comprendere testi brevi e semplici
  • Cogliere l’argomento del testo che si sta leggendo, riferito a contenuti di tipo concreto
  • Rilevare le informazioni principali di un testo: luogo, tempo, personaggi principali e azioni svolte
  • Uso del dizionario illustrato e/o bilingue, cartaceo e elettronico
  • Individuare parole chiave in un testo breve e semplice
  • Rispondere a domande di tipo chiuso (scelta multipla, vero o falso) in un testo breve
  • Rispondere a semplici domande di tipo aperto in un testo breve e semplice
  • Collegare le varie informazioni individuando i nessi causali, temporali e logici
  • Trovare informazioni specifiche in materiale di uso corrente: lettere, bollettini postali o meteorologici, orari, menù, inserzioni, programmi televisivi
  • Comprendere cartelli e avvisi d’uso corrente in luoghi pubblici
  • Comprendere semplici istruzioni, consigli o comunicazioni personali, strutturati in maniera consequenziale (ricette di cucina, consigli per diete o cure mediche, istruzioni per la sicurezza, esercizi sportivi)
  • Esprimere una opinione positiva o negativa su alcuni brevi testi letti insieme all’insegnante


PRODUZIONE DI TESTI SCRITTI

  • Compilare moduli e rispondere a semplici questionari
  • Scrivere brevi messaggi a persone conosciute per informare, impartire istruzioni, fare proposte
  • Scrivere brevi testi di carattere personale, collegando le frasi con semplici connettivi
  • Descrivere in modo semplice persone, cose o luoghi conosciuti (fisico, carattere, abbigliamento, forme e dimensioni, paesaggi ed elementi che li caratterizzano)
  • Descrivere esperienze personali e familiari, avvenimenti presenti e passati
  • Scrivere una e-mail o una breve lettera di carattere personale utilizzando in modo appropriato formule di apertura, chiusura e di saluti
  • Esprimere opinioni personali o stati d’animo su esperienze vissute (felicità, gioia, accordo o disaccordo, tristezza, delusione, collera)
  • Identificare le informazioni principali di un testo (chi, dove, quando, che cosa, perché)


STRUTTURE GRAMMATICALI

  • Concordanza articolo- nome- aggettivo
  • Strutturazione di semplici frasi con soggetto- verbo- complemento oggetto
  • Conoscenza e uso dei pronomi personali
  • Uso del verbo al presente, al passato prossimo, all’infinito e imperfetto
  • Ampliamento della frase minima rispondendo a semplici domande: Dove? Quando? (complementi indiretti)
  • Uso dei verbi di movimento con relative preposizioni
  • Uso di avverbi di tempo (ieri, oggi, domani) e di luogo (davanti, dietro, vicino, lontano etc.)
  • Uso delle espressioni: “Mi piace… Perché...” “non mi piace… perché…”
  • Uso degli aggettivi più comuni con i loro contrari
  • Conoscenza e uso dei possessivi
  • Conoscenza e uso dei numeri ordinali

 

Durata e orario: 

20 ore

Certificazione rilasciata: 

Al termine del corso verrà consegnato l’Attestato individuale ad ogni partecipante

Data Esecuzione: 
Mer, 21/10/2015 - 20:00

CORSO PER GESTORI SALE DA GIOCO E LOCALI CON APPARECCHIATURE PER IL GIOCO

Destinatari: 

Il corso di formazione obbligatorio è rivolto ai gestori delle sale gioco e dei locali ove sono installate le apparecchiature per il gioco d’azzardo lecito.
Per gestore si intende, come da regolamento regionale n. 5 del 16 dicembre 2014, “il titolare dell’esercizio, anche con diversa attività prevalente, in cui sono installati gli apparecchi per il gioco d’azzardo lecito o, in caso di sua assenza, il soggetto responsabile dell’attività”. 
Tale definizione consente di affermare la necessità di una persona formata in materia di gestione della relazione con la clientela a rischio ludopatia in ogni singolo esercizio.

 

Contenuti: 

GESTIRE LA RELAZIONE CON LA CLIENTELA A RISCHIO LUDOPATIA

Requisiti di ammissione: 

Al fine dell’ammissione al corso di formazione il gestore delle sale da gioco e dei locali deve avere compiuto i diciotto anni di età.
Per gli stranieri è inoltre indispensabile una buona conoscenza della lingua italiana che consenta di partecipare al percorso formativo.

Durata e orario: 

Durata:

4 ore
 

Certificazione rilasciata: 

Al termine del percorso e previa verifica ai sensi del Dduo 12453/2012 verrà rilasciato l’attestato di avvenuta formazione.

Riferimenti Normativi: 

Art. 9 comma 1 della l.r. 21 ottobre 2013, n. 8.

Data Esecuzione: 
Ven, 08/06/2018 - 13:30

Corso di Toilette mortuaria, tanatoestetica e camouflage

Destinatari: 

Rivolto a tutti i cittadini italiani e a stranieri regolarmente presenti sul territorio taliano.

Obiettivi: 


 

Contenuti: 
  • La rigidità cadaverica e rimedi;
  • Le ecchimosi cadaveriche (prostasi) e i rimedi all’ecchimosi;
  • Le perdite e i relativi rimedi;
  • Le tracce di disidratazione e rimedi alle tracce di disidratazione;
  • Il cedimento del globo oculare e i rimedi del cedimento del globo oculare;
  • L’apertura della bocca, come rimediare;
  • Modalità operatorie dettagliate per la legatura della bocca;
  • Le piaghe e le protesi e i relativi rimedi;
  • La cosmetologia;
  • Sintesi tecnico – pratica della toilette mortuaria;
     
Durata e orario: 

Totale: 16 ore

Certificazione rilasciata: 

Al termine del corso verrà consegnato l’Attestato di frequenza individuale ad ogni partecipante.

Data Esecuzione: 
Mar, 17/01/2017 - 17:30

Corso di formazione per addetti alla conduzione di elevatori montaferetri

Destinatari: 

Addetti alla conduzione di Elevatori Montaferetri con stabilizzatori e senza stabilizzatori.

Obiettivi: 

L’elevatore montaferetri è uno strumento adatto ad effettuare le tumulazioni (seppellimento in loculo o nicchia in muratura). Il corso si prefigge l’obiettivo di fornire una formazione sulla conduzione dei montaferetri e rischi correlati.

Contenuti: 

Modulo giuridico-normativo
• Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all’uso di attrezzature di lavoro in quota (D.Lgs. 81/08). Responsabilità dell’operatore.

Modulo tecnico
• Categorie di elevatori montaferetri: i vari tipi di elevatori montaferetri descrizione delle caratteristiche generali e specifiche
• Componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile.
• Dispositivi di comando e di sicurezza: individuazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, individuazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione.
• Controlli da effettuare prima dell’utilizzo: controlli visivi e funzionali.
• DPI specifici da utilizzare con gli elevatori montaferetri: caschi, imbracature, cordino di trattenuta e relative modalità di utilizzo inclusi i punti di aggancio in piattaforma.
• Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nell’utilizzo degli elevatori montaferetri (rischi di elettrocuzione, rischi ambientali, di caduta dall’alto, ecc.); spostamento e traslazione, posizionamento e stabilizzazione, azionamenti e manovre, rifornimento e parcheggio in modo sicuro a fine lavoro.
• Procedure operative di salvataggio: modalità di discesa in emergenza.
 

Requisiti di ammissione: 

Maggiore età.

Durata e orario: 

Ore 4 

Certificazione rilasciata: 

Al termine del corso verrà consegnato l’Attestato individuale ad ogni partecipante, valido su tutto il territorio.

Riferimenti Normativi: 

Art. 37 e 73 nonché allegato VII del D.Lgs. 81/08 e smi.

 

Data Esecuzione: 
Lun, 27/06/2016 - 17:30

“VETRINISTA LIVELLO 1”

Destinatari: 

“VETRINISTA LIVELLO 1”

La vendita di merci è il punto cardine di tutto il mercato nel quale oggi siamo immersi e nel quale l’immagine ha assunto un ruolo fondamentale.
Per far fronte alle nuove esigenze del pubblico, attirare l’attenzione dello stesso e soddisfare la sua voglia di piacere sensoriale, il corso di vetrinista è la risposta che da tempo si impone e risponde a queste domande.
Il modo di esporre la merce, quindi, come obiettivo fondamentale.
Il corso Vetrinistica, focalizza l’attenzione sull’esposizione delle merci per la vendita in modo da renderle accattivanti per il pubblico e per facilitare la vendita.
Essendo la vetrina il primo elemento visibile di un negozio, con lo scopo preciso di comunicare visivamente, essa deve necessariamente essere allestita attraverso, oltre ad una dose di creatività propria del vetrinista, anche seguendo specifiche tecniche di base.
La Vetrinistica, si riferisce alla capacità di allestire materialmente le vetrine di un negozio rendendolo appetibile al pubblico e facilitando la vendita della merce all’interno dello stesso.
 

Durata e orario: 

Durata:

15 ore
 

Certificazione rilasciata: 

Al termine del percorso e previa verifica ai sensi del Dduo 12453/2012 verrà rilasciato l’attestato di avvenuta formazione.

Data Esecuzione: 
Lun, 14/09/2015 - 09:30

Corso di Formazione per Addetti alla Conduzione di Elevatori Montaferetri

Destinatari: 

Addetti alla conduzione di Elevatori Montaferetri con stabilizzatori e senza stabilizzatori.

Contenuti: 

Modulo giuridico-normativo
• Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all’uso di attrezzature di lavoro in quota (D.Lgs. 81/08). Responsabilità dell’operatore.

Modulo tecnico
• Categorie di elevatori montaferetri: i vari tipi di elevatori montaferetri descrizione delle caratteristiche generali e specifiche
• Componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile.
• Dispositivi di comando e di sicurezza: individuazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, individuazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione.
• Controlli da effettuare prima dell’utilizzo: controlli visivi e funzionali.
• DPI specifici da utilizzare con gli elevatori montaferetri: caschi, imbracature, cordino di trattenuta e relative modalità di utilizzo inclusi i punti di aggancio in piattaforma.
• Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nell’utilizzo degli elevatori montaferetri (rischi di elettrocuzione, rischi ambientali, di caduta dall’alto, ecc.); spostamento e traslazione, posizionamento e stabilizzazione, azionamenti e manovre, rifornimento e parcheggio in modo sicuro a fine lavoro.
• Procedure operative di salvataggio: modalità di discesa in emergenza.
 

Durata e orario: 

4 ore

Certificazione rilasciata: 

Al termine del corso verrà consegnato l’Attestato individuale ad ogni partecipante.

Riferimenti Normativi: 

Art. 37 e 73 nonché allegato VII del D.Lgs. 81/08 e smi.

Data Esecuzione: 
Lun, 29/06/2015 - 17:30

Corso per Addetti alle Attività di Pianificazione, Controllo e Apposizione della Segnaletica Stradale destinata alle Attività lavorative che si svolgano in presenza di traffico veicolare

Destinatari: 

Il corso è obbligatorio per tutti i lavoratori addetti alla pianificazione, controllo e apposizione di segnaletica stradale dedicata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare.

Contenuti: 

I contenuti sono conformi a quanto previsto dal D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e dal Decreto Interministeriale 4 marzo 2013

MODULO TEORICO
• Giuridico – normativo (1 ora)
• Tecnico (3 ore)
Prova di verifica intermedia (questionario a risposta multipla)
MODULO PRATICO (4 ore)
• Tecniche di installazione e rimozione della segnaletica;
• Tecniche di intervento mediante “cantieri mobili”
• Tecniche di intervento in sicurezza per situazioni di emergenza
Prova pratica di verifica finale

Durata e orario: 

• 8 ore (di cui 4 ore modulo pratico)

Certificazione rilasciata: 

Al termine del corso verrà consegnato l’Attestato di frequenza individuale ad ogni partecipante, valido su tutto il territorio.

Riferimenti Normativi: 

D.Lgs. 81/2008 Art. 73 comma 4 – Decreto Interministeriale 04-03-2013.

Data Esecuzione: 
Mar, 30/06/2015 - 13:30
Condividi contenuti

Training Center