skip to Main Content
DA REGIONE LOMBARDIA 2,2 MILIONI DI EURO A SUPPORTO DEI NEGOZI STORICI LOMBARDI

Regione Lombardia ha pubblicato un nuovo Bando per la concessione di incentivi a sostegno delle aziende che hanno il riconoscimento di attività storiche e di tradizione.

PROGETTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili gli investimenti per le seguenti tipologie di progetto:

  1. RICAMBIO GENERAZIONALE E TRASMISSIONE DI IMPRESA
    • Formazione per la trasmissione delle competenze rivolta ai titolari/gestori delle attività storiche e di tradizione, agli imprenditori subentranti nell’attività, ai giovani che intendono rilevare le attività storiche e di tradizione.
    • Consulenza organizzativa, finanziaria, commerciale e tecnica per l’avvio del programma di ricambio generazionale.
    • Formazione specifica per lo sviluppo e il consolidamento delle competenze digitali.
  1. RIQUALIFICAZIONE DELL’UNITÀ LOCALE DI SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITÀ
    • Rinnovo degli spazi e degli allestimenti per migliorare la funzionalità e l’attrattività
    • Introduzione di tecnologie e impianti innovativi, inclusi quelli per la riqualificazione energetica e il miglioramento della sostenibilità ambientale.
    • Progetti finalizzati ad accrescere l’attrattività dei centri urbani e degli addensamenti dei luoghi storici del commercio.
  1. RESTAURO E CONSERVAZIONE
    • Restauro e conservazione di strutture (soffitti, pavimenti, eventuali affreschi, …) di particolare interesse storico, culturale, artistico, architettonico presenti all’interno dell’unità locale.
    • Restauro e conservazione di arredi mobili storici e/o di pregio, di insegne storiche e/o di pregio, di vetrine di pregio per il fronte stradale.
    • Restauro e conservazione di attrezzi, utensili e macchinari di particolare pregio e/o riferiti a tecniche di produzione tradizionali.
  1. INNOVAZIONE
    • Progetti innovativi destinati al miglioramento dei processi, dei prodotti e dei servizi offerti dalla storica attività.
    • Progetti di manifattura innovativa.
    • Introduzione di soluzioni digitali per la gestione del magazzino.
    • Acquisto e implementazione di soluzioni ad alto impatto innovativo e tecnologico per l’artigianato digitale
    • Progetti di sviluppo di servizi condivisi tra due o più attività storiche e di tradizione (es. consegne).

Contributo

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al massimo del 50% delle sole spese considerate ammissibili al netto di IVA.

Il contributo, sia per le imprese in forma singola che per le imprese in forma aggregata, è concesso nel limite massimo di 30.000,00 euro e l’investimento minimo è fissato in 10.000,00 euro al netto di IVA.

Back To Top