skip to Main Content
Nuovo Modulo Di Autocertificazione 23 Marzo 2020

Cambia di nuovo il modulo per l’autocertificazione dei cittadini che intendono fare spostamenti. Lo prevede una circolare inviata ai prefetti dal capo della Polizia, Franco Gabrielli, alla luce del nuovo decreto del presidente del Consiglio pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale e contenente ulteriori misure contro la diffusione del Coronavirus.

Dopo il nuovo decreto del presidente del Consiglio, il capo della polizia Gabrielli ha inviato una circolare ai prefetti con l’ordinanza del ministero della Salute del 20 marzo “concernenti le limitazioni alle possibilità di spostamento delle persone” nel territorio nazionale e il nuovo modulo di autocertificazione da utilizzare per gli spostamenti.
Nel nuovo modulo occorre indicare:
  • da dove lo spostamento è cominciato e la destinazione;
  • per quanto riguarda i motivi, restano le  “comprovate esigenze lavorative”, i “motivi di salute” e la “situazione di necessità”, mentre la voce “assoluta urgenza” sostituisce quella del “rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”;
  • per spostamenti all’interno dello stesso comune  rimane la “situazione di necessità”.

Come devo comportarmi?

  • stamparlo – la scelta preferibile è di stampare il modulo e compilarlo a casa, che trovate qui il modulo di autodichiarazione in PDF evitabile e stampabile
  • compilare il modulo al momento – in caso di controllo il modulo verrà fornito dalle forze dell’ordine e lo si potrà compilare sul momento, spiegando le ragioni del proprio spostamento

Per coloro che violeranno il divieto si rischia un’ammenda fino a 206 euro e l’arresto fino a tre mesi e una denuncia per reati dolosi contro la salute pubblica.

Back To Top